Linee di Intervento Regionali: Campania

In linea con i fabbisogni espressi dalla Regione e con le attività previste all’interno della programmazione FESR 2007-2013, le attività di assistenza tecnica individuate per la Regione Campania sono riconducibili a 3 linee di intervento regionali, 2 delle quali sono affidate ad Agenas per la loro attuazione e sono le seguenti:

Linea di intervento regionale 1 - LV1
Supporto allo sviluppo dei servizi di telemedicina
Attraverso questa linea di intervento, viene fornito un supporto concreto allo sviluppo dei processi di ottimizzazione dei servizi sanitari in linea con le azioni previste dall’Asse 5 del POR Campania 2007-2013. Al fine di migliorare l’accessibilità alle prestazioni socio-sanitarie da parte di tutti i cittadini e ridurre i tempi di attesa, si prevede all’interno dell’obiettivo 5.3 lo “Sviluppo dei processi di ottimizzazione dei servizi sanitari, attraverso l’implementazione della piattaforma integrata di telemedicina basata sul Fascicolo Sanitario Elettronico (teleconsulto, teleassistenza, reti fra operatori sanitari”. Le attività di assistenza tecnica del POAT andranno a supportare la realizzazione di tali interventi nello sviluppo dei servizi di telemedicina. Nello specifico il supporto tecnico si concretizzerà nell’affiancamento agli uffici regionali nell’individuazione e diffusione delle buone pratiche esistenti nel settore della telemedicina. Particolare attenzione sarà prestata all’individuazione di modelli innovativi sia a livello organizzativo che gestionale nell’ambito delle tecnologie ICT funzionali all’erogazione dei servizi sanitari.

Risultati attesi:
- Implementazione di una piattaforma integrata di telemedicina:
  o Analisi della situazione strutturale e selezione degli interventi prioritari

Linea di intervento regionale 2 - LV2
Supporto all’aggiornamento ed integrazione tra le basi informative esistenti
In linea con le attività previste dall’Asse 5 (obiettivo 5.a) sviluppo della società dell’informazione - POR Campania 2007-2013) e al fine di favorire una reale integrazione tra le basi informative esistenti, lo scambio di dati ed informazioni, l’interoperabilità dei sistemi e l’integrazione dei processi di servizio nel settore della salute, attraverso questa seconda linea di assistenza tecnica si supporteranno gli uffici regionali nell’aggiornamento delle basi informative esistenti e nell’individuazione degli strumenti necessari per favorire l’integrazione tra le diverse basi informative. Particolare attenzione verrà prestata ai sistemi di gestione delle informazioni riguardanti l’analisi dello stato di salute a livello geografico comunale e sub comunale e finalizzati all’implementazione di metodi di valutazione di impatto degli interventi infrastrutturali.

Risultati attesi:
-Potenziamento organizzativo e tecnologico del Sistema Informativo Regionale;
-Integrazione dei sistemi informativi delle strutture sanitarie del territorio;
-Definizione del sistema informativo di supporto alle decisioni attraverso la realizzazione di un data-base per le patologie più diffuse.